Quantcast

Sarri: niente dualismo con Mourinho, mi è simpatico

Roma – “Non vedo il dualismo con Josè Mourinho”. Lo ha detto Maurizio Sarri, nel giorno della sua conferenza stampa di presentazione, nel centro sportivo della Lazio, a Formello.

Il nuovo tecnico biancoceleste ha parlato del suo rapporto con il collega romanista, presentato alla stampa 24 ore prima: “L’ho conosciuto, è un bel personaggio, mi rimane simpatico. Non sento assolutamente il dualismo, lui ha vinto molto più di me, ha un pedigree più elevato dal mio. Chiaramente nel derby faremo di tutto e di più per vincere la partita”.

Se il portoghese aveva citato Marco Aurelio, Sarri preferisce non fare citazioni: “Non ce l’ho da fare- ha detto- citerò più me stesso che non altri personaggi. Vorrei vedere una squadra con un grande spirito di sacrificio durante la settimana, per divertirsi la domenica”. Per Sarri è importante “che venga fuori la fame negli allenamenti per avere fame nella partita nel dominarla”.