RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Sporting San Cesareo (II cat.), Pompei, bicchiere mezzo pieno

Un punticino che ha consentito ai ragazzi del direttore sportivo Stefano Roma di agguantare comunque la Dinamo Labico. Squadra con cui ora il team casilino condivide il secondo posto

Più informazioni su

Roma – Lo Sporting San Cesareo ha pareggiato (non senza qualche episodio sfortunato) sul campo del Quarticciolo per 2-2 nell’ultimo turno del campionato di Seconda categoria. Un punticino che ha consentito ai ragazzi del direttore sportivo Stefano Roma di agguantare comunque la Dinamo Labico. Squadra con cui ora il team casilino condivide il secondo posto.

“Vedo il bicchiere mezzo pieno – dice il centrocampista classe 1993 Andrea Pompei –. Sicuramente è rimasto del rammarico per il modo con cui abbiamo pareggiato in casa del Quarticciolo penultimo della classe. Ma in ogni caso siamo tornati secondi e questo può darci un po’ di morale”. Il centrocampista, al terzo anno con lo Sporting San Cesareo , analizza più nel dettaglio l’ultimo match del gruppo di mister Gabriele Pulina.

“L’inizio di partita è stato un po’ confusionario, anche perché dovevamo prendere le misure con il campo in terra. E con un tipo di rimbalzo del pallone a cui ormai siamo tutti poco abituati. Poi, però, la squadra è salita di tono ed è passata in vantaggio con Parabolani. Ma prima dell’intervallo è arrivato il pareggio dei padroni di casa su un tiro dal limite deviato nettamente e carambolato nella nostra porta”.

“Nella ripresa, siamo tornati avanti col gol di Baluta sugli sviluppi di un calcio di punizione, ma a una ventina di minuti dal termine il Quarticciolo ha trovato il 2-2 con il classico tiro della domenica. E’ un periodo che ci gira tutto un po’ storto, ma è pur vero che magari a inizio stagione eravamo stati anche accompagnati da un pizzico di buona sorte. Sono periodi e speriamo che questo passi presto”.

Lo Sporting San Cesareo sta preparando il match di domenica prossima sul campo del Castel San Pietro Romano. “A livello di classifica loro sono tranquilli e noi abbiamo sicuramente motivazioni maggiori, ma tra le due squadre c’è una certa rivalità sportiva e quindi non ci illudiamo di trovare un avversario “scarico”. Dovremo fare un’ottima partita e cercare di vincere: dobbiamo dare tutto quello che abbiamo per centrare il secondo posto, traguardo per cui abbiamo fatto tanti sacrifici nel corso di questa stagione” conclude Pompei.

Più informazioni su