RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Ssd Roma VIII (calcio, Juniores prov.), Gramiccia: «Siamo forti e possiamo risalire in classifica»

Più informazioni su

Roma – Non è stata accompagnato dalla sorte l’avvio di stagione della Juniores provinciale della Roma VIII. I ragazzi di mister Massimiliano Mancuso hanno sfoderato delle buone prestazioni, talvolta senza essere premiati dal verdetto del campo. E’ il caso (anche) dell’ultimo turno, quando la prima squadra giovanile del club capitolino ha impattato 1-1 sul campo del Segni.

«Un pareggio che ci sta molto stretto – dice il vice capitano Andrea Gramiccia – Abbiamo creato tante occasioni ed è davvero incredibile non aver vinto. Nel primo tempo stiamo andati in svantaggio in una delle poche occasioni degli avversari, pur creando alcune opportunità molto ghiotte. Poi nella ripresa abbiamo trovato il pareggio con Monterisi e poco dopo abbiamo sbagliato un rigore con Marrazzi che successivamente ha avuto un’altra grossa opportunità. Una partita stregata, ma non è la prima che ci capita in questa stagione».

Il difensore centrale classe 2001 rimane comunque convinto delle possibilità della sua squadra. «Questo è un gruppo che vale, abbiamo le capacità per risalire la classifica. Dobbiamo solo conoscerci un po’ di più e fare gruppo, ma la squadra è totalmente nuova e quindi queste sono cose normali». L’ex giocatore della Borghesiana parla del suo approdo nella Roma VIII.

«Sono arrivato qui grazie al direttore sportivo Roberto Fagotti e da subito mi sono trovato molto bene. Anche col mister Mancuso c’è un ottimo rapporto: ci siamo conosciuti solo quest’anno, ma mi ha subito dimostrato fiducia, affidandomi il ruolo di vice capitano. Ora dobbiamo solo far vedere che meritiamo più della classifica attuale». Nel prossimo turno la Juniores provinciale della Roma VIII è attesa dal match interno con l’Atletico Zagarolo. «So poco di loro – sottolinea Gramiccia – Ma al di là dell’avversario noi dovremo mettere in campo la rabbia per non aver vinto la partita di sabato scorso: stavolta vogliamo assolutamente i tre punti».

Più informazioni su