RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Tc New Country Club (tennis), sei squadre giovanili battagliano nei campionati Csain

Più informazioni su

download (6)Coppa Gabbiani, ma non solo. Il settore tennis del Tc New Country Club Frascati è in un momento di grande attività: se nella manifestazione dei “grandi” ci sono ben quattordici squadre tuscolane che stanno battagliando nelle varie categorie (e nel week-end torneranno tutte in campo), i giovani atleti del circolo di via dell’Acquacetosa non sono da meno. Sono sei, infatti, i gruppi che hanno già cominciato o cominceranno l’avventura nei campionati organizzati dall’ente promozionale Csain. Lo scorso week-end è stato quello del debutto per i ragazzi dell’Under 12: la coppia composta da Erik Molinari e Attilio Mancini ha perso 3-0 fuori casa contro la forte squadra del Villa Pamphili, ma i due giovani tennisti hanno sempre mostrato lo spirito giusto e un carattere propositivo durante i vari match (due singolari e il doppio).

L’impegno è stato massimo nonostante le difficoltà tecniche dell’incontro fossero alte, insomma l’atteggiamento è stato quello di un vero sportivo che va in campo per divertirsi e cercare di dare il massimo, senza dare troppo peso all’esito finale. Non è stato positivo nemmeno il risultato dell’Under 16 che ha ceduto 3-0 contro il Libero Sport. La squadra composta da Mattia Bernardini, Niccolò Loddo, Lorenzo Catania e Manuel Sansone potrà sicuramente rifarsi nei prossimi incontri. Bilancio in perfetta parità per l’Under 14 in cui giocano Alessandro Casciotti, Edoardo Crudele e Massimiliano Biondi: per loro una vittoria e una sconfitta nelle prime due partite della manifestazione. Ai campionati Csain parteciperanno per il Tc New Country Club Frascati anche tre squadre femminili nelle medesime categorie: l’Under 12 conterà su Matilde Gualdi, Alice Marani e Benedetta Ursini, mentre l’Under 14 sarà composta dalla coppia Flavia Poveromo-Ludovica Morresi. Infine l’Under 16 si schiererà con Claudia Di Luzio e Ilaria Gentili. Per tutti i gruppi, l’obiettivo principale non sarà il piazzamento finale o uno specifico risultato, ma cercare di prendere confidenza con le partite “vere” e mettere in pratica quanto studiato in settimana assieme ai maestri.

Più informazioni su