RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Todis Lido di Ostia Futsal (A2): l’uomo dell’impresa è Ugherani

Il suo gol dopo quasi quattro minuti del primo tempo supplementare, nella decisiva semifinale play off di ritorno sul campo dei calabresi dell’Odissea 2000, è valso il 3-2

Roma – E’ l’uomo che ha fatto fare al Todis Lido di Ostia Futsal un ulteriore passo verso la storia. Gabriele Ugherani, ultimo o laterale classe 1994, si è goduto una Pasqua dolcissima. E ha permesso alla squadra di mister Roberto Matranga di fare altrettanto. Il suo gol dopo quasi quattro minuti del primo tempo supplementare, nella decisiva semifinale play off di ritorno sul campo dei calabresi dell’Odissea 2000, è valso il 3-2. Vittoria con la quale il Todis Lido di Ostia Futsal ha conquistato il passaggio del turno. Dopo che, nei tempi regolamentari, il tiro libero di Fred (giunto a 96 sigilli con la maglia lidense) e il gol di Renoldi avevano contribuito a determinare il 2-2 finale.

“E’ stata indubbiamente una grande emozione. Il gol più importante della mia carriera finora – dice Ugherani –. Ma è stato anche il giusto premio per una gara che ci ha visti protagonisti di un’ottima prestazione. Abbiamo sofferto l’Odissea quasi esclusivamente quando loro hanno giocato col portiere di movimento, cosa che gli riesce particolarmente bene. Così ci hanno costretto ai supplementari dopo che Renoldi aveva realizzato il nostro secondo vantaggio. Hanno provato a metterci in difficoltà nella parte conclusiva dei tempi supplementari. Ma abbiamo tenuto bene e siamo ritornati a casa con la qualificazione alla finalissima dei play off”.

La società lidense, inoltre, vuole cogliere l’occasione anche pubblica di ringraziare sentitamente l’Odissea 2000 per la squisita accoglienza ricevuta. Nonostante ci si giocasse un importante risultato sportivo. Al suo primo anno in A2, dunque, il Todis Lido di Ostia Futsal è giunto a un passo dalla gloria. E ora ci crede. Domenica alle ore 15,30 al PalaDiFiore (indisponibile nel consueto giorno di sabato per altri eventi sportivi già fissati) c’è la finale d’andata contro i fortissimi siciliani del Meta.

“Quando sono arrivato al Todis Lido di Ostia Futsal, l’ho fatto con l’ambizione di poter arrivare in serie A in tempi brevi – dice Ugherani –. In questa stagione in pochissimi si aspettavano un percorso simile da parte nostra, ma ora ci giochiamo questa finale con tutte le nostre forze. Il Meta ha dimostrato di essere più forte e preparato nel corso del campionato. Ma in una partita di 80’ contano i dettagli e le differenze si possono appiattire. A loro va comunque un 51% di possibilità di farcela, ma noi ce la giochiamo senza paura anche se col massimo rispetto dell’avversario”.