RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Todis Lido di Ostia Futsal (A2), Pergola: «Contro la Lazio buon test, ora la Coppa della Divisione»

Roma – Il Todis Lido di Ostia Futsal è entrato già nella settimana del suo esordio ufficiale. Accadrà sabato sul campo del Club Roma Futsal (compagine di serie B) nel primo turno della Coppa della Divisione e i ragazzi di mister Matranga, per prepararla, hanno affrontato una doppia amichevole nello scorso fine settimana. Prima la Lazio Academy (battuta per 7-0), poi la sfida alla Lazio (compagine di serie A) che si è imposta per 3-2. Di quest’ultimo test parla Niko Pergola, uno dei nuovi soci entrati all’interno del Todis Lido di Ostia Futsal in questa stagione.

«E’ stata sicuramente una prestazione positiva da parte dei ragazzi. Affrontavamo un avversario di categoria superiore e che tra l’altro ha cominciato due settimane prima la preparazione, ma la squadra non ha sfigurato. Soprattutto nel primo tempo le indicazioni sono state molto positive, poi inevitabilmente gambe e fiato sono venuti un po’ meno e la Lazio ha fatto pesare la sua qualità. Inoltre mancavano quattro elementi fondamentali come Barigelli, Federico Barra, Schacker e Ugherani che dovranno essere valutati in questi giorni in vista del debutto nella Coppa della Divisione. Ma non prenderemo rischi perché in questa fase della stagione è bene procedere con grande cautela. Vorrei sottolineare in chiusura la prova dei giovani e in particolare di Francesco Barra che si è messo in luce con bella personalità».

Sabato, dunque, arriverà il debutto ufficiale del Todis Lido di Ostia Futsal. «E’ sempre una gara ufficiale e ci teniamo a passare il turno, anche se la squadra non potrà essere al top della condizione. Il Club Roma Futsal è una squadra nuova che tra l’altro ha preso il titolo della Brillante Torrino, società da cui provengo, quindi sarà un incrocio particolare per il sottoscritto». La chiusura di Pergola è sul suo ingresso all’interno del Todis Lido di Ostia Futsal. «Conosco questo ambiente da anni e tra l’altro qui ho giocato nell’anno di serie D. L’impatto è stato molto positivo e sono convinto che potremo lavorare con grande soddisfazione in questo club».