RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Uln Consalvo (calcio, Under 17 prov.), Del Monaco: «Ho un legame forte con questo club»

Più informazioni su

Roma – Sarà alla guida della squadra maggiore dell’agonistica dell’Uln Consalvo nella stagione 2018-19. Sergio Del Monaco è un tecnico giovane, ma con un importante bagaglio d’esperienza già alle spalle: dopo una lunga e positiva parentesi al Casilina è tornato nel corso della passata annata agonistica in un club che per lui è speciale.

«Abito a due passi dal campo e al Consalvo ho fatto quasi tutta la trafila del settore giovanile da giocatore, vincendo anche un campionato Under 21 – racconta l’allenatore – Sempre qui, otto anni fa, mossi i miei primi passi da tecnico, affiancandomi ad Armando Ciarrocchi (l’attuale responsabile della Scuola calcio, ndr) e a mio padre Massimo (che coordina il settore agonistico assieme a Fabio Garzina, ndr). L’anno dopo ebbi la mia prima vera esperienza su una panchina a Centocelle coi Giovanissimi e da allora ho sempre allenato.

Gli anni più belli li ho trascorsi al Casilina, poi l’anno scorso alcune cose non sono andate nel verso giusto e così nella parte finale della stagione il Consalvo mi ha proposto di prendere il gruppo dei Giovanissimi 2004». Quest’anno il club capitolino gli ha affidato l’Under 17 provinciale (ex Allievi fascia A) e Del Monaco sta studiando il gruppo dallo scorso 30 agosto.

«Ho anticipato di qualche giorno la partenza perché volevo che i ragazzi arrivassero al ritiro già con del lavoro sulle gambe». Sì perché il Consalvo porterà il suo gruppo e quello dei 2003 (Under 16 provinciali, ex Allievi fascia B) in quel di Tagliacozzo dall’8 al 12 settembre prossimi. «Un ritiro importante in cui cercheremo di far trovare ai ragazzi la migliore condizione possibile.

A livello di spirito di gruppo siamo già abbastanza avanti: i giocatori si vogliono bene e il clima è positivo. Ma serve lavorare tanto se vorremo essere protagonisti nel prossimo campionato». Per sbilanciarsi sul tipo di campionato che farà il Consalvo, ovviamente, è ancora presto.

«Il gruppo ha delle potenzialità, ma deve tirarle fuori: in questo modo ci si potrà anche divertire» conclude Del Monaco.

Più informazioni su