RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Virtus Divino Amore (calcio, I cat.), esordio col botto per mister Fagiolo: «C’è tanto da fare»

Roma – Nei giorni scorsi la Virtus Divino Amore ha ufficializzato la separazione da mister Paolo Lattanzio che per motivi personali ha dovuto lasciare la panchina. Al suo posto il club capitolino ha optato per un tecnico che conosce benissimo l’ambiente per aver guidato la formazione dei Giovanissimi regionali B nella passata stagione, vale a dire mister Andrea Fagiolo che ha esordito “col botto” strappando tre punti preziosissimi e il primo successo stagionale sul difficile campo della Nuova Canarini Rocca di Papa.

«E’ una vittoria che sicuramente può far bene al morale del gruppo – dice Fagiolo – Non abbiamo dominato la partita anche perché di fronte c’era un avversario con diversi giocatori di categoria superiore e poi su quel campo non è mai semplice, tra l’altro sotto un autentico acquazzone. Ma la squadra ha messo in mostra grande abnegazione e, dopo essere passata in vantaggio col gol di Rubimarca nel primo tempo, ha chiuso i conti col sigillo di Binarelli nella ripresa».

Una vittoria che comunque non cambia il modo di pensare di mister Fagiolo. «C’è tanto lavoro da fare a livello psicologico, ma i ragazzi mi hanno subito dato grande disponibilità e questa è stata sicuramente una base importante. Conosco bene questo ambiente e mi ero lasciato in buoni rapporti con la società, quando mi è stato chiesto se volessi prendere la guida della prima squadra ho deciso di farlo volentieri».

L’ultima esperienza “tra i grandi” era stata quella alla Virtus Pomezia, anche allora subentrando in corsa in Prima categoria. «Una situazione simile con la squadra che era molto in difficoltà e che alla fine si salvò con autorità. L’augurio è di poter ripetere quel cammino, anche se ogni campionato fa storia a sé». Il calendario non dà una mano alla Virtus Divino Amore.

«Ospiteremo l’Indomita Pomezia prima in classifica, una società che ha investito tanto per riuscire a fare il salto di categoria e che sta dimostrando le sue qualità in questo inizio di campionato. Ma le partite iniziano sempre da 0-0 e vanno giocate, noi cercheremo di sfruttare l’entusiasmo per la vittoria di domenica scorsa» conclude Fagiolo.