RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Virtus Roma vittoria sulla sirena, domata Latina

Più informazioni su

Vittoria importantissima quella conquistata quest’oggi dalla Virtus Roma che conferma sempre di più quanto il PalaTiziano sia diventato un fattore positivo. Latina si arrende solamente sulla sirena, nonostante il match li abbia visti sempre rincorre i giallorossi.

Virtus

Virtus

L’inizio è tutto giallorosso, con i ragazzi di Bechi che sfoderano una buona difesa e metto in mostra un attacco ben organizzato, guidato da un Roberts autore di 12 punti nei soli prima dieci minuti. A metà prima frazione il punteggio dice 18-6 in favore dei padroni di casa e un minuto dopo, con una tripla di Landi, arriva la doppia cifra di vantaggio sul 23-11. Latina, a questo punto, da i primi segnali di vita e, aggrappandosi alla coppia Raymond-Hairston, riesce a chiudere il primo quarto sotto solamente di 6 lunghezze sul 28-22.

Il buon momento dei pontini non si spegne con la sirena e, dopo tre minuti di gioco, trovano il pareggio (30-30). Ma Landi non ci sta e decide di trascinarsi il resto della squadra, infilando 5 punti consecutivi e riportano avanti i padroni di casa. La Virtus tiene, così, il controllo della partita, grazie al solito Roberts che aggiunge altri 6 punti al suo bottino personale, chiudendo il primo tempo avanti per 51-44.

Al ritorno sul parquet Maresca e compagni tornano, dopo appena tre minuti di gioco, alla doppia cifra di vantaggio (59-48) e, a metà periodo, una nuova tripla di Landi fa rimanere i capitolini avanti di 10 lunghezze (62-52). Latina, però, non molla, anzi, aggrappandosi ad Hairston – 8 punti per lui nel terzo quarto – inizia una rimonta che non viene fermata neanche da una tripla di Maresca.

E’ proprio il tiro dall’arco del capitano virtuossino a dare il via al miglior momento dei pontini. La Benacquista, grazie a 8 punti di Laganà, piazza un parziale di 0-14 a cavallo tra la terza e la quarta frazione, trovando il primo vantaggio del match (67-73) quando mancano tre minuti e mezzo alla fine dell’incontro. La risposta padroni di casa non tarda ad arrivare e, a tre minuti dal termine, riportano in parità il match. Nel momento decisivo dell’incontro è Roberts, quando mancano solamente tre secondi, a trovare il canestro della vittoria. Vince la Virtus Roma 79-77 grazie anche ad un super Roberts autore di 31 punti.

Giorgio Mastrogiacomo

Più informazioni su