Quantcast

Virtus a testa alta: cede a Brindisi dopo 40’ di lotta foto

Più informazioni su

Roma – Esce a testa altissima la Virtus Roma dall’Aria Sport Cup di Rieti: dopo aver sconfitto i padroni di casa, infatti, gli uomini di coach Bucchi si sono confrontati nella finale per il 1° posto contro una importante compagine di Serie A come la Happy Casa Brindisi venendo sconfitti 68-76 dopo aver lottato alla pari per 40’ nonostante anche oggi Chessa non fosse tra i disponibili. Ancora sugli scudi Henry Sims (19 punti e 12 rimbalzi), premiato Mvp della kermesse, ben coadiuvato da Moore (20) e Alibegovic (11 punti e 10 rimbalzi).

Partita che ha visto Roma iniziare trascinata dalla sua coppia Usa che segna tutti i 16 punti del primo quarto che la Virtus chiude sotto 16-22. Nel secondo quarto è invece il gruppo degli italiani a guidare la riscossa virtussina: Baldasso, Saccaggi e Landi sono i protagonisti, insieme ad Alibegovic, di un 18-4 di parziale che porta i capitolini a condurre 34-26 con 3:30 sul cronometro prima che Banks nel finale accorci per il 36-34 con il quale le squadre vanno all’intervallo. È sempre Banks, insieme a 9 punti di Brown, a propiziare l’allungo dei pugliesi nel terzo periodo sul 40-48 mentre Roma prova a resistere con Moore per il 52-59 di fine parziale. La Virtus continua a lottare con onore anche nei conclusivi 10’ di gioco, ma Brindisi è brava a mantenere le distanze chiudendo 68-76.
Prossimo impegno per la Virtus Roma nel Torneo di Caserta nel prossimo fine settimana, 29-30 settembre, insieme a Happy Casa Brindisi, Sidigas Avellino e Eurobasket Roma.

Il commento di coach Piero Bucchi al termine del match: «Nel complesso ottime risposte, la squadra ha fatto dei minuti davvero molto buoni poi alla lunga è venuta fuori la loro fisicità che ci ha messo un po’ in difficoltà ma era ampiamente prevedibile. Malgrado questo, però, la squadra ha avuto un’ottima reazione e, al di là del punteggio, tenere lo scarto sotto i dieci punti vuol dire che ce la siamo giocata facendo le nostre cose. Ovviamente abbiamo ancora molto da fare ma complessivamente oggi una buona partita per noi».

CAMPAGNA ABBONAMENTI

Continua la campagna abbonamenti #VirtusIsComing! Due settimane all’inizio del campionato nelle quali poter approfittare delle promozioni “Virtus in coppia” e “Famiglia Virtus”, entrambe con lo sconto del 20%, oltre alla tariffa “Vecchio abbonato” con scontistica al 23%.

Più informazioni su