RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Volley Club Frascati, altra vittoria. Di Giacobbe: “Col Minturno rimonta emozionante”

Più informazioni su

Il ds Ivano Di Giacobbe

Il ds Ivano Di Giacobbe

Terza vittoria consecutiva per la serie B2 femminile del Volley Club Frascati che sotto la guida di coach Paolo Collavini non ha mai perso. La classifica appare ora più tranquilla con un +5 sulla terzultima, ma la strada è ancora lunga. Il primo set del match col Minturno si è giocato punto a punto, nel finale la grinta delle frascatane è decisiva e vale il 25-22 a proprio favore. Nel secondo set la squadra di Collavini non scende mai in campo e perde malamente il set per 25-14. Il tecnico chiede più incisività in attacco e compattezza a muro. E’ proprio nel fondamentale a muro che si sbaglia molto, troppi errori e molte invasioni regalano punti alle ospiti che senza imporsi più di tanto riescono a passare avanti nel finale per 23-25 e mettere la strada in salita alle frascatane. «Guai a chi molla» è l’urlo di Collavini alle sue ragazze che reagiscono. E’ un’altra squadra quella che entra con le unghie e con i denti nel quarto set, decisa a ribaltare la gara. Non è un elemento in particolare che porta al 2-2, ma un grande gioco di squadra. Un mix di grinta, cuore e carattere. Sotto 20-22, con la sconfitta ormai troppo vicina, capitan Fondi e compagne reagiscono e portano a casa il set per 25-23, gli occhi agguerriti della Sangiorgio a fine set sono lo specchio della grande rimonta e della voglia di riscatto per una partita e soprattutto per una stagione iniziata con il piede sbagliato. Il tie-break è un assolo frascatano, con il direttore sportivo Di Giacobbe in panchina e la Concutelli (giallo per proteste) richiamati per l’eccessivo tifo. Tie-break giocado in maniera perfetta da tutte le frascatane ed è Marta Borghini a chiudere la gara con un 15-8 senza storia. Altri due punti in cascina dunque per coach Collavini che colleziona la seconda vittoria su due partite da quanto è alla guida delle rossoblu. Finalmente la squadra esce tra gli applausi davanti al proprio pubblico, finora capace di racimolare in casa solo cinque punti in questa stagione. Ma si è vista una squadra con un altro carattere, una voglia di vincere e di risalire le posizioni che più le spettano. «E’ stata una gara bellissima, una rimonta che ha emozionato il pubblico frascatano – ha commentato a fine gara il ds Ivano Di Giacobbe -. Troppi i fischi sentiti in alcuni set e nelle partite precedenti, vogliamo un pubblico che inciti la squadra e ci aiuti a risalire la classifica, come ha fatto nel tie-break». Sulla gara col Minturno. «Nel secondo set ho visto brutti fantasmi, ma questa è una squadra umile e che lotta palla su palla. Sono fiero di loro e, come dico da inizio anno, è una squadra da ben altre posizioni di classifica. Fondamentale per noi arrivare al turno di riposo con un +5 sulle dirette inseguitrici». Una battuta sul brutto infortunio accorso alla Galantucci, centrale della D e della B2 che ha riportato la rottura del crociato. «A questa stupenda ragazza vanno i nostri migliori auguri, da parte nostra ci sarà tutto il sostegno possibile. Forza Michela, ti rivogliamo in campo». Per concludere l’arbitraggio: «Troppi errori banali del primo arbitro che ha lasciato scontente entrambe le squadre, il giallo attributo alla Concutelli è sembrato troppo eccessivo viste le continue proteste di tutte e due le squadre. Stesso metro non è stato usato pochi punti dopo per le ospiti. Impeccabile invece il secondo arbitro Antonella Serapiglia: puntuale, precisa, cordiale ed educata». La squadra osserverà ora un turno di riposo, per poi rigiocare in casa con il Sabaudia in una gara fondamentale per la lotta salvezza.

Più informazioni su