RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Un italiano su 60 per le unioni civili

Più informazioni su

Vogliono farci credere che in piazza a favore della proposta di legge Cirinnà siano scese addirittura un milione di persone. Dove le hanno messe tutte queste persone non si sa. Se le piazze erano cento, vuol dire che in ognuna erano stipate diecimila persone. Piazze dove entrano diecimila persone in Italia ce ne sono ben poche. A Roma la manifestazione, legittima per carità, l’hanno fatta al Pantheon, in piazza della Rotonda, che contiene al massimo mille persone, tutte a stretto contatto di gomito. Ma prendiamo per buono il dato diffuso dagli organizzatori. E gli altri? Sì, insomma, gli altri cittadini, quelli che non hanno manifestato, quanti erano sabato quelli rimasti a casa o andati a fare shopping?

Dunque, gli italiani sono suppergiù 60 milioni. Un milione è sceso in piazza per manifestare per le unioni civili eccetera. Se ne deduce che altri 59 milioni di cittadini delle unioni civili se ne impipano felicemente. Uno su sessanta, non è molto a sostegno della legge Cirinnà.

Ard

Più informazioni su