RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma che legge: boom di vendite e affluenza record per Più Libri Più Liberi foto

File record agli ingressi, tutto esaurito negli agli incontri culturali, boom di vendite per gli editori e record di affluenza generale nei durante i giorni della fiera. Quello della 17esima edizione di Più Libri Più Liberi appena conclusasi, è stato un successo dalla portata senza pari. Certamente sperato ma forse inaspettato, almeno in queste proporzioni.

Più Libri Più Liberi 2018: numeri da record

Si è conclusa il 9 dicembre la fiera dedicata alla piccola e media editoria italiana, l’evento culturale più importante della capitale, organizzato dall’Associazione Italiana editori (AIE) e ospitato per il secondo anno dal Roma convention center La Nuvola dell’Eur. Grande successo di pubblico e numeri oltre la linea, con oltre 100 mila presenze e il tutto esaurito nella maggior parte degli incontri in programma. 

Oltre 1.500 gli autori italiani e internazionali che hanno partecipato alla Fiera: tra questi, l’israeliano Abraham Yehoshua, lo scrittore e poeta dissidente Patrice Nganang, lo statunitense Joe R. Lansdale, l’intellettuale turca Pinar Selek, l’autore di House of Cards Michael Dobbs. Tra gli italiani ZerocalcarePaolo Giordano, Michela MurgiaLuciano CanforaDacia MarainiTeresa CiabattiNadia Terranova, e moltissimi altri. Molto nutrita anche la presenza di grandi personalità del mondo dell’informazione: tra gli altri, Mario CalabresiLuciano FontanaVirman CusenzaMarco DamilanoGiovanni De MauroMarco TravaglioEzio MauroMichele Serra. Grande successo anche per gli incontri con Yasemin Congar, compagna di Ahmet Altan, il grande scrittore e dissidente politico turco condannato all’ergastolo, quello con Monica Tereza Benicio, compagna dell’attivista Marielle Franco, assassinata lo scorso marzo a Rio de Janeiro, e quello con Emma BoninoJean Claude Mbede ed Elly Schlein.

Zingaretti: “Una festa per chi ama i libri e la cultura”

«Anche quest’anno Più libri più liberi non è stata una semplice fiera della piccola e media editoria – commenta il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti – ma una festa per i tanti amanti dei libri e della cultura. Tante famiglie, tanti giovani e meno giovani hanno affollato gli incontri e passeggiato tra gli stand. Inoltre – ha sottolineato ancora il governatore – grazie al Buono Libro della Regione Lazio, tutti gli alunni delle scuole primarie e secondarie sono tornati a casa stringendo almeno un libro tra le mani. Grazie al successo di questa iniziativa abbiamo già immaginato il passo successivo per il prossimo anno: dare un buono libro ai genitori con bambini e bambine sotto i cinque anni per stimolarli alla lettura e all’ascolto fin da piccoli. La Fiera si conclude oggi ma queste belle immagini e questa energia non si esauriscono qui».

Raggi: “Roma proiettata in un panorama internazionale”

«Roma si riscopre Capitale della Cultura grazie a migliaia di visitatori che alla Nuvola all’Eur hanno visitato gli stand di quella che è diventata la Fiera del Libro più importante in Italia. Una grande manifestazione la cui caratteristica sono la partecipazione e la condivisione perché la cultura è soprattutto confronto. Questo evento proietta la Capitale in un panorama internazionale. Ringrazio gli editori, gli scrittori, gli autori, gli organizzatori ed i cittadini. Ci rivediamo il prossimo anno»ha affermato la sindaca di Roma Virginia Raggi.

La casa della piccola e media editoria italiana 

Grande soddisfazione anche da parte degli operatori del settore, come ricordato dal Presidente dell’AIE, Associazione Italiana Editori Ricardo Franco Levi, per il quale anche quest’anno Più Libri Più Liberi è stata una straordinaria occasione culturale: “code dalla mattina alla sera, migliaia di ragazzi, incontri affollatissimi, editori contenti”.

Il Business Centre tra polo professionale e l’eccellenza del design italiano

Un successo non solo per gli espositori, 545 distribuiti su 3.500 metri quadrati di fiera, ma anche per i 23 appuntamenti del programma professionale (uno più affollato dell’altro) che si sono svolti all’interno del Business Centre, il nuovo polo business e professionale di 500 metri quadrati posizionato al Piano Forum e curato negli allestimenti da Gino Piardi con suo progetto Perrero Experience che ha portato in Fiera le eccellenze del design italiano. Il Business Centre ha funzionato da punto di incontro tra gli editori, le aziende della filiera (11 le aziende che hanno incontrato gli editori) e il pubblico professionale.

Anche in questa edizione 2018, Più Libri Più Liberi si riscopre e afferma il proprio ruolo di incubatore e di occasione di confronto e crescita per tutti gli operatori del settore. Dato confermato anche dal Pià Libri Più Liberi Rights Centre, in cui gli editori e gli agenti stranieri hanno potuto conoscere il meglio della produzione editoriale della piccola e media editoria italiana da tradurre nei propri Paesi. Il progetto ha visto raddoppiare sia il numero degli incontri che sono diventati più di 600, sia il numero degli operatori italiani, 101, rispetto ai 45 dello scorso anno. Hanno partecipato 30 operatori stranieri provenienti da 20 Paesi.

Lo spazio ragazzi e i laboratori per bambini

Record di presenze anche per quanto riguarda gli eventi organizzati dalle Biblioteche di Roma nello Spazio Ragazzi e nell’Arena Biblioteche.  Agli oltre 140 incontri per ragazzi e adulti in programma, hanno partecipato 6000 persone (1900 presso l’Arena Biblioteche e oltre 4000 presso lo Spazio Ragazzi). Tutto esaurito anche per gli 80 laboratori per bambini e per il ciclo di incontri con i rappresentanti dei Municipi III, IV, V, VI, VII, VIII, IX, XV e altre realtà territoriali della capitale.

Anche in questa occasione il Centro per il libro e la lettura ha voluto dedicare i propri incontri alle scuole, bambini e ragazzi, i nostri interlocutori privilegiati – ha dichiarato Romano Montroni, Presidente del Centro per il libro e la lettura – In generale siamo soddisfatti perché iniziative come Più libri più liberi hanno un grande valore per avvicinare il mondo dei libri ai lettori».

Un lavoro di squadra tra sinergia e organizzatori competenti

Un risultato, questo dai numeri record, che dimostra ancora una volta il valore e il potere di una sinergia a più livelli, “con organizzatori competenti che mettono in campo impegno e spirito di iniziativa”, come sottolineato da Enrico Pazzali Amministratore Delegato di Eur SpA, società proprietaria della struttura congressuale firmata Fuksas. “Con grande soddisfazione – prosegue – il Roma Convention Center La Nuvola si posiziona nel 2018 non soltanto come una delle venue congressuali tra le più richieste dal mercato internazionale, ma come sede per grandi eventi culturali, in grado di rappresentare un’immagine attrattiva e vincente di Roma nel mondo».

Raccontare Roma dalla voce dei cittadini

Più Libri Più Liberi nella prossima puntata di Fatti In Comune

Ed è proprio a questa edizione 2018 appena conclusasi di Più Libri Più Liberi che Fatti In Comune dedica una intera puntata tra le interviste e gli incontri più importanti  della fiera. Chiara Gamberale, Andrea Scanzi, Ezio Mauro, Amelie Nothomb, Marco Travaglio e Valerio Mastrandrea: sono solo alcuni degli ospiti intervenuti che avremo modo di riascoltare in puntata con le nostre interviste e alcuni brani estratti dai loro interventi in fiera.

Fatti In Comune è il nuovo format targato Roma Daily News  e  We Want Radio per raccontare Roma e i suoi quartieri dalla voce degli stessi cittadini. Disservizi, inadempienze e segnalazioni che siamo pronti a raccogliere e documentare con le nostre telecamere. Ma anche storie di eccellenza e buon esempio, per raccontare un territorio in fermento, complesso e in continua evoluzione. Non solo denunce e segnalazioni di mala amministrazione, ma anche proposte concrete e spunti di riflessione con gli ospiti in studio e i servizi dei nostri inviati, che porteranno amministrazione e burocrazia direttamente al cuore del problema. Lì dove saranno gli stessi cittadini a condurci.

Fatti In Comune è condotto da Maria Romana Barraco e Alessio Cecera ed è in onda in diretta ogni giovedì alle ore 17:00 sulla pagina facebook di Roma Daily News.

Durante la trasmissione è possibile intervenire in tempo reale e interagire con i conduttori e gli ospiti in studio. Basta scrivere al numero whatsapp 377/0805769 e/o contattarci direttamente sulla pagina facebook di Roma Daily News durante la diretta.

La redazione di Fatti In Comune è pronta a raccogliere in ogni momento le segnalazioni dei cittadini in tema di degrado urbano, disservizi, solleciti o richieste di intervento. Basta contattarci al numero whatsapp 377/0805769 o inviarci una mail all’indirizzo fattiincomune@romadailynews.it .