RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

TG RDN del 13/11/18

MIGRANTI, A ROMA SGOMBERATO PRESIDIO BAOBAB IN PIAZZALE MASLAX

Le forze dell’ordine hanno sgomberato questa mattina il presidio di Baobab Experience a piazzale Maslax, nei pressi della Stazione Tiburtina. Alcuni bus della Polizia hanno accompagnato 140 migranti assistiti dagli attivisti di Baobab all’Ufficio Immigrazione di via Patini, vista la mancanza di una soluzione alternativa. Il Campidoglio in una nota ha fatto sapere che la Sala Operativa Sociale sta proponendo una soluzione per l’accoglienza. “Zone franche, senza Stato e legalita’, non sono piu’ tollerate. L’avevamo promesso, lo stiamo facendo” ha commentato il ministro dell’Interno Matteo Salvini.

CALCIO, SALVINI: BENE SOSPENSIONE CAMPIONATI NEL LAZIO

“Plaudo all’iniziativa di sospendere i campionati di calcio nel Lazio”. Lo ha detto il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, durante una conferenza stampa convocata dopo l’aggressione subita da un arbitro a Roma in una sfida del campionato di Promozione. L’associazione degli arbitri ha infatti deciso di non mandare direttori di gara a dirigere partite nel Lazio. “Siamo di fronte a una emergenza educativa- ha continuato Salvini- Come ho dimostrato di difendere i confini, difendero’ i campi di calcio. È il momento di voltare pagina”.

SIT-IN IN CAMPIDOGLIO E APPELLO A POLITICA: UNITI PER ASIA BIBI

‘Siamo tutti Asia Bibi’. Questo il messaggio esposto in piazza del Campidoglio e riportato sui cartelli di decine di persone che hanno partecipato oggi al sit-in di solidarieta’ per Asia Bibi, la cittadina pakistana di fede cattolica condannata a morte con l’accusa di blasfemia e assolta dopo otto anni dalla Corte suprema. “Asia Bibi non e’ libera e neanche al sicuro dal pericolo di morte e dai terroristi che la stanno cercando”, ha spiegato Filippo Savarese, direttore della Fondazione CitizenGo Italia, aggiungendo che e’ ancora senza risposta l’appello alla sindaca di Roma, Virginia Raggi, di esporre la sua immagine sulla scalinata del Campidoglio.

PD LAZIO, VERSO RINVIO DELLE PRIMARIE AL 2 DICEMBRE

Le primarie per l’elezione del segretario regionale del Partito democratico slittano di una settimana. Questa sera la Commissione per il congresso, presieduta da Andrea Ferro, si riunira’ per deliberare lo spostamento della tornata elettorale da domenica 27 novembre a domenica 2 dicembre. L’accordo e’ stato trovato dai tre candidati alla segreteria, Andrea Alemanni, Bruno Astorre e Claudio Mancini dopo aver appreso che non e’ stato ancora approvato il regolamento che consente l’iscrizione degli immigrati con permesso soggiorno, i sedicenni e i fuori sede, in modo di farli partecipare alle primarie.

Mostra tutto il testo Nascondi