RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

TG RDN del 18/04/18

ROMA-LIVERPOOL SOLD OUT IN TRE ORE, BIGLIETTI POLVERIZZATI

Stadio Olimpico esaurito per la semifinale di ritorno di Champions League tra Roma e Liverpool, in programma mercoledì 2 maggio. I biglietti in vendita sono stati polverizzati in tre ore, lasciando a bocca asciutta molti tifosi che si erano messi in coda davanti ai Roma Store già dalla serata di ieri. Alle 4 di notte in viale della Primavera si contavano quaranta persone in fila, in viale Marconi oltre duecento. Stessa situazione in via Del Corso, via Appia Nuova e negli altri Roma Store.

RAGGI: CON REGOLAMENTO STOP AI MINIMARKET IN CENTRO

“Con questo provvedimento poniamo un freno ai minimarket e ai negozi-suk nelle aree di pregio di Roma”. Lo ha detto oggi il sindaco di Roma, Virginia Raggi, commentando l’approvazione in Assemblea capitolina del Regolamento per l’esercizio delle attività commerciali e artigianali nella Capitale. All’interno del centro storico e a San Lorenzo, per i prossimi tre anni, non potranno aprire nuovi negozi di vicinato, friggitorie e pizzerie con annesso kebab rotante. “In questo modo tuteliamo i residenti e l’identità stessa della nostra città” ha sottolineato Raggi.

TRE GIORNI EVENTI PER 2.771ESIMO ‘NATALE DI ROMA’ Una festa diffusa di tre giorni, a partire da venerdì, che culminerà domenica in via Petroselli, totalmente pedonalizzata, tra spettacoli di musica e rievocazioni del Gruppo Storico Romano. Cosi’ la Città Eterna festeggerà il suo 2.771esimo compleanno. A presentare il programma oggi in Campidoglio il sindaco di Roma, Virginia Raggi: “Roma e’ nostra e dobbiamo celebrarla- ha detto Raggi- Vorremmo che la città iniziasse a partecipare, per questo abbiamo pensato a eventi diffusi e di piazza”.

ROMA METROPOLITANE, SCIOPERO E PROTESTA IN CAMPIDOGLIO Giornata di sciopero per i lavoratori di Roma Metropolitane, che da stamattina in diverse decine, con fischietti, tamburi e megafoni, hanno protestato in piazza del Campidoglio contro la situazione di crisi dell’azienda. A rischio non solo gli stipendi dei 160 dipendenti, che i vertici hanno comunicato di non poter pagare a partire da questo mese, ma anche i progetti curati dalla partecipata al 100% di Roma Capitale, vale a dire la metro C e gli ammodernamenti delle linee A e B.

Mostra tutto il testo Nascondi