RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

TG RDN del 21/01/19

DOPO 10 ANNI ROMA HA UN NUOVO PIANO DI PROTEZIONE CIVILE

Dopo oltre 10 anni Roma Capitale ha un nuovo Piano di Protezione civile per gestire le emergenze e pianificare le operazioni di soccorso, tenendo conto dei cambiamenti climatici e delle modifiche territoriali intervenute nell’ultimo decennio. Il nuovo testo, presentato oggi in Campidoglio dalla sindaca, Virginia Raggi, affronta il rischio idraulico e geologico, la neve, il ghiaccio e gli incendi boschivi. “E’ importante essere pronti, coordinati e con una popolazione consapevole del rischio per saper gestire ogni situazione” ha commentato Raggi.

 

NEVE A ROMA, PROTEZIONE CIVILE: SCARSISSIME POSSIBILITA’

Sono “scarsissime” le possibilita’ che giovedi’ nevichi a Roma. Lo ha fatto sapere oggi il capo del dipartimento di Protezione civile, Angelo Borrelli, dopo che alcuni modelli meteorologici avevano previsto la caduta di neve a quote basse. Decisivi saranno i bollettini meteo di domani e mercoledi’. In ogni caso la Protezione civile ha gia’ distribuito a tutti i Municipi notevoli quantitativi di sale che in caso di necessita’ sara’ possibile consegnare anche alle associazioni di volontariato.

 

RISORGE IL TRAM TERMINI-VATICANO-AURELIA, CANTIERI IN 3 ANNI

Otto chilometri di binari collegheranno il quartiere Aurelio alla stazione Termini, passando per via Gregorio VII, Corso Vittorio e via Nazionale. E’ il progetto Tva, un’opera di cui, dopo anni di oblio, si e’ tornato a parlare oggi in commissione capitolina Mobilita’. L’obiettivo, ha spiegato il presidente, Enrico Stefa’no – e’ di aprire i cantieri entro la fine della consiliatura. “E’ un progetto nato a meta’ degli anni ’90 – ha sottolineato l’assessore alla Mobilita’, Linda Meleo- Ma lo riteniamo ancora molto interessante”.

 

ROMA, A GALLERIA ARTE MODERNA APRE ‘JOINT IS OUT OF TIME’

La Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea di Roma riapre la stagione espositiva con ‘Joint is out of time’, una nuova mostra che rinnova l’allestimento del museo con le opere di sette artisti contemporanei di provenienza internazionale. Fino al 2 giugno, disseminati in varie sale della Galleria, ci saranno i lavori di Elena Damiani, Fernanda Fragateiro, Francesco Gennari, Roni Horn, Giulio Paolini, Davide Rivalta e Jan Vercruysse.

Mostra tutto il testo Nascondi