RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

“Un’avventura”, il musical di Marco Danieli dal 14 febbraio al cinema foto

Più informazioni su

Si è svolta oggi a Roma la conferenza stampa di presentazione del film “Un’avventura” di Marco Danieli, che dopo il pluripremiato “La Ragazza del mondo”,  torna al cinema con un musical che racconta la storia d’amore di Matteo (Michele Riondino) e Francesca (Laura Chiatti), che innamorati l’uno dell’altra fin da giovanissimi, vivono la loro passione attraverso le note delle canzoni scritte da Lucio Battisti e da Mogol.

Un'avventura

Siamo negli anni ’70, periodo storico simbolo di libertà ed emancipazione. Francesca è una giovane donna desiderosa di fare esperienze, mentre Matteo coltiva il sogno di diventare musicista. Entrambi follemente innamorati, vedono la loro storia interrompersi quando Francesca parte per Londra, città nella quale rimarrà per cinque anni. Al suo ritorno, l’amore rinasce e continua, sebbene con sviluppi imprevedibili.

Durante l’incontro con la stampa, Laura Chiatti ha parlato del ruolo di Francesca: “Il mio personaggio all’inizio è la classica ragazza dalle bionde trecce e gli occhi azzurri e poi. Questa storia d’amore con Matteo si svolge in un arco temporale di 15 anni. Lei vive questo amore in un contesto circoscritto, in un paesino, sta con Matteo che fa il meccanico, ma è una donna ambiziosa, che vuole evolversi, quindi parte e va a Londra per 5 anni.  In questo periodo di tempo cambia, e si rende conto di ciò che vuole nella vita, e quando torna vede che lei è cambiata, ma tutto ciò che ha lasciato é rimasto quello che era. Riprende la storia d’amore e continua un’evoluzione anche di coppia”.

A proposito della scelta di partecipare a un musical, l’attrice ha dichiarato: “Ho sempre amato cantare e non ho mai potuto esternare in maniera concreta questa mia passione anche perché il musical in Italia esiste solo a teatro, ed io non ho mai pensato minimamente di fare un musical. Per me è stato molto bello poter portare un musical  al cinema. I riferimenti sono “La La Land” e “Chicago” , ma noi ci siamo confrontati molto, abbiamo fatto un grande lavoro di squadra, come poter integrare aspetto narrativo e musicale. Abbiamo avuto un grande maestro, Luca Tommassini”.

Michele Riondino, Matteo nel film, ha spiegato cosa ha significato per lui interpretare “Un’avventura”: “In questa storia c’è il contributo delle storie di Mogol e Battisti, ed è fondamentale perché nelle storie che muovono i personaggi c’è tutto il materiale necessario per raccontare una storia, pura, reale, che per essere tale deve passare sopra i residui di altre storie. Secondo me è questo l’elemento importante di questo film. E’ una commedia romantica musicale che non è la storia d’amore col classico lieto fine, ma è una storia reale che deve passare attraverso delusioni, tradimenti”.

Nel film, le canzoni di Battisti sono interpretate da Michele Riondino e Laura Chiatti, con gli arrangiamenti e le musiche originali di Pivio & Aldo De Scalzi, che oltre a realizzare la colonna sonora originale hanno arrangiato le canzoni di Battisti e Mogol, alle volte anche allontanandosi da quelle originali, con grande sapienza e maestria.

“Ho visto il film e sono rimasto piacevolmente sorpreso perché è un film vivo. Il film si ispira ai testi ed io ho parlato sempre della mia vita o della vita che ho visto vivere” ha dichiarato Mogol, consulente artistico del film, presente alla conferenza stampa. A chi gli ha chiesto cosa avrebbe pensato del film Lucio Battisti, egli ha risposto: “Lucio era un artista “avanti” , che cercava di assimilare il contributo artistico di tutti  i più grandi artisti del mondo. Secondo me gli sarebbe piaciuto sicuramente questo film, anche perché mentre io sono stato il più grande ammiratore di Battisti, lui è stato il più grande ammiratore dei miei testi”.

La pellicola è girata tra Roma e la Puglia. Oltre a Laura Chiatti  e Michele Riondino, hanno partecipato al film anche Valeria Bilello, Alex Sparrow , Thomas Trabacchi, Gabriele Granito, Simone Corbisiero, Roberto Negri, Dora Romano, Giulio Beranek, Barbara Chichiarelli e Diodato. Le coreografie sono di Luca Tommassini, mentre il soggetto e la sceneggiatura sono di Isabella Aguilar.

Il film esce al cinema domani 14 febbraio in 360 copie, distribuito da Lucky Red.

 

 

Più informazioni su