RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Anzaldi (PD): Corso con Raggi e Vaglio, vergogna

"L'inopportunità di trasformare un momento di formazione per la categoria in un penoso comizio politico e' evidente"

Più informazioni su

Roma – Michele Anzaldi, deputato del Partito democratico, ha rilasciato alcune dichiarazioni. Lo ha fatto attraverso Facebook.

“Giornalisti e avvocati a lezione dal Movimento 5 stelle con Raggi e De Vito. E dal presidente dell’Ordine degli avvocati Vaglio, candidato M5s indagato nell’inchiesta Stadio/Lanzalone, per prendere crediti formativi?”

“Un caso di evidente inopportunità, una vergogna. Peraltro con i massimi timbri ufficiali delle due categorie. Il Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti – prosegue Anzaldi – e il Consiglio nazionale forense blocchino il corso di formazione previsto per lunedi’ 25 giugno a Roma”.

“Corso che vedrebbe in cattedra nientemeno che Virginia Raggi, Marcello De Vito e il presidente dell’Ordine avvocati di Roma Mauro Vaglio, candidato M5s al Parlamento, indagato per aver ricevuto dall’imprenditore Parnasi finanziamenti elettorali per 15mila euro. Mascherati con fatture per false prestazioni lavorative”.

“L’inopportunità di trasformare un momento di formazione per la categoria in un penoso comizio politico e’ evidente: come e’ stato possibile accettare un programma del genere?”

“I massimi organi delle due categorie non hanno nulla da dire? Con l’indagine in corso, tra l’altro, sembra di essere di fronte ad un insulto alla magistratura che sta indagando”.

“Questo corso dimostra ancora una volta quanto il presidente dell’Ordine degli avvocati di Roma Vaglio sia introdotto nel mondo M5s e ne faccia parte a pieno titolo”.

“E’ stato lui, come presidente dell’Ordine, a organizzare questo corso farlocco. Che vede tra i relatori i due massimi esponenti del Movimento 5 stelle a Roma, la sindaca Raggi e il presidente del Consiglio comunale De Vito. Tutti e tre citati o coinvolti a diverso titolo nell’indagine”.

Più informazioni su