Quantcast

Arioli (FDI): “Ennesimo stupro, è tempo di intervenire”

Più informazioni su

    “Che sia Milano o Roma cosa cambia?”  inizia con questa domanda il comunicato stampa di Luca Arioli candidato con Fratelli d’Italia nel V Municipio di Roma.

    “Sono aumentati in modo esponenziale gli episodi di violenza, stupri e scippi verso donne e ragazze negli ultimi mesi e di certo non è un caso che la maggior parte degli aguzzini siano uomini senza documenti perché entrati illegalmente in Italia.

    Di queste aggressioni il Viminale non può far finta di nulla e deve prendersi le proprie responsabilità, non possiamo più tollerare violenze del genere perché le donne quando girano in strada devono sentirsi sicure, così come i padri, i fratelli, i figli e i mariti che le attendono a casa.

    Il Ministro dell’Interno Lamorgese ha solo 3 soluzioni a mio avviso: attuare il blocco navale per sospendere temporaneamente l’approdo di nuovi clandestini; continuare ad accogliere tutti quanti illimitatamente e pretendere la redistribuzione in Europa; oppure rassegnare le dimissioni visto che non appare in grado di gestire questa situazione. Ripeto – conclude Arioli – il luogo dello stupro fa poca differenza, Roma o Milano poco cambia e da candidato politico sento mio questo problema”.

    Più informazioni su