Quantcast

Azione, De Gregorio: per tutela pini zero fondi

Roma – “Non possiamo permettere che i pini di Roma, patrimonio non solo arboreo ma anche culturale e identitario di una citta’, muoiano abbandonati a se stessi, vittime della mancanza di cure efficaci contro il parassita Toumeyella parvicornis a causa della sciatteria amministrativa del M5S”. Lo dichiara Flavia De Gregorio, responsabile Politiche sociali e consigliera del I Municipio di Roma di Azione, il partito di Carlo Calenda.

A oggi, infatti, denuncia De Gregorio, “non ci risulta che nel bilancio di Roma Capitale ci siano fondi destinati alle cure necessarie per combattere questa piaga che sta devastando i nostri pini. Risorse che sarebbero fondamentali non solo per ottemperare all’emergenza, ma per pianificare la lotta a questo parassita attraverso l’introduzione della lotta obbligatoria alla Toumeyella. Parafrasando una celebre canzone, insomma, i pini di Roma ‘la vita non li spezza’: la Raggi si'”.