Quantcast

Lega: a Torre Maura regole valide solo per italiani

Roma – “È inaccettabile il comportamento messo in atto da alcuni ospiti del centro di accoglienza di Torre Maura che impossibilitati a lasciare la struttura dopo che alcuni di loro sono risultati positivi al Coronavirus, hanno deciso di incendiare materassi e sfondare vetrate. A quanto pare per alcuni di loro la quarantena e’ valida solamente per i residenti che oltre a fare da settimane enormi sacrifici per evitare la diffusione del contagio, devono ora subire anche le irragionevoli pretese degli immigrati che a quanto risulta sarebbero ora in procinto di trasferirsi in un’altra struttura della Capitale, come e’ stato fatto nello scorso fine settimana con un gruppo proveniente dal Selam Palace, trasferito poi all’Hotel Capannelle. Sono trascorsi solo pochi giorni dalla visita della sindaca Raggi ad un sarto della zona che regala mascherine agli abitanti, un gesto apprezzabile ma che rimarra’ solo uno spot se poi si lasciano i cittadini senza spiegazioni in un contesto di bomba sociale come quello attuale”. Cosi’ in una nota Laura Corrotti, consigliere Lega Regione Lazio, Serena Mangogna, responsabile Dipartimento Lega Politiche Sociali, e Fabio Vittori, coordinatore Lega Municipio VI.