RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Destro: “Roma è stata la scelta migliore”

Più informazioni su

BALDINI
Oggi presentiamo alla stampa Mattia Destro, nuovo calciatore della Roma. La trattativa che lo ha portato qui è stata lunga, perché gli attori in ballo erano tanti. Noi abbiamo contato su un assenso di massima da parte del calciatore, che ci aveva dato la sua disponibilità a trasferirsi. Anche il presidente del Genoa Preziosi ha mantenuto la promessa fatta a Sabatini un mese fa e bisogna dargliene atto. Non mi rimane altro che dare ufficialmente il benvenuto della Società a Mattia. L’idea di prendere Destro coincide con l’intento di rinforzare il nostro reparto offensivo, parallelamente a un’operazione in uscita. Ringraziamo Fabio Borini, che abbiamo apprezzato dal punto di vista tecnico e umano, ma pensavamo che l’arrivo di Mattia potesse darci dei benefici in termini di qualità. Speriamo che possa confermare tutte le capacità che si sono intuite nell’ultima stagione giocata al Siena e che diventi un giocatore molto importante per la Roma.

SCELTA ROMA
Cosa mi ha portato qui? Mi ha convinto il progetto e la voglia che ha avuto la Società di prendermi, questa grandissima piazza, l’allenatore, la squadra.

RUOLO
Prima punta o esterno? Io in passato ho giocato in entrambe le posizioni e non discuto sul ruolo: l’importante è mettersi completamente a disposizione della squadra, poi si vedrà cosa deciderà il Mister.

CONCORRENZA
La concorrenza è tanta, ma sono dell’idea che un giocatore non si debba mai accontentare di nulla. Durante gli allenamenti darò il massimo e sarà il mister a prendere le decisioni su chi andrà in campo. Sicuramente il reparto offensivo ha tanti nomi importanti e sarà bello confrontarsi con loro.

TRATTATIVA
Se la mia è stata una lunga trattativa? Si, è stata una contrattazione importante per me: del resto io sono un ragazzo giovane e per la mia carriera questa è stata una scelta decisiva. E ritengo che sia stata quella migliore: sono infatti pienamente convinto di quello che sto facendo. Ora sono qui a Trigoria e sono davvero molto contento. Se anche la Juve è stata interessata a me in questi mesi? Non mi va di parlare di queste cose: adesso sono un giocatore della Roma e voglio parlare solo della mia permanenza qui in maglia giallorossa.

TOTTI
Per adesso con il Capitano ci siamo solo salutati, perché io oggi ho fatto solo un allenamento differenziato. Per chiunque avere in squadra uno come Totti è una cosa eccezionale. Lui è non solo un campione di per sé, ma è anche un giocatore che ti mette nelle condizioni di fare bene: quindi, non potevo chiedere di più in tal senso.

OBIETTIVI
A cosa può puntare la Roma? Noi ci stiamo allenando bene per fare un grande campionato. Poi il campo dirà come andranno le cose.

ATTENZIONI
Troppe responsabilità? Quando è stato il momento mi sono sempre preso le mie responsabilità: non sono uno che si tira indietro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.