RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Tonfo Roma: l’Atalanta passa al Tre Fontane e accorcia in classifica

Roma –  Brusca frenata per l’AS Roma femminile. Nel lunch match della 19esima giornata di campionato le ragazze di Elisabetta Bavagnoli soccombono per 3-0 contro l’Atalanta Mozzanica. Le nerazzurre espugnano il Tre Fontane e, in virtù del largo successo ottenuto, accorciano le distanze in classifica proprio sulle Capitoline, ora lontane 6 punti a 3 gare dal termine della stagione.
Punteggio molto severo per capitan Bartoli e compagnie, forse anche troppo visti i valori in campo. Tuttavia, le polveri bagnate in fase di offesa e la poca attenzione in difesa, hanno decreato una vittoria tutto sommato meritata per la squadra di Michele Ardito.

Ospiti subito in vantaggio. Gara repentinamente in salita dopo soli 8 giri di orologio per le romane, che accusano un po’ di stanchezza accumulata e capitolano in incipit di partita. Simonetti perde un sanguinoso pallone al limitare dell’area di rigore, dando possibilità a Melania Martinovic di freddare Pipitone con una sorta di rigore in movimento. Grande soddisfazione per l’attaccante classe 1993 nata proprio a Roma e con un passato nella Res Roma, la società inglobata da Pallotta che ha dato vita solamente l’estate scorsa al nuovo percorso intrapreso tutt’ora.
La reazione delle padrone di casa nella prima frazione è tutta in un colpo di testa che bacia il palo esterno e si spegne sulla linea di fondo.

Nella ripresa la Roma prova in ogni i modi a riequilibrare la gara. L’Atalanta si arrocca nella propria metà campo e aspetta il momento giusto per colpire in contropiede. Gli attacchi giallorossi continuano però ed essere sterili, con Serturini a sinistra e Bonfantini a destra che non riescono né ad impensierire il portiere ospite, né a servire assist importanti a Piemonte, sostituita al 71° con Maria Zecca.
Il raddoppio delle bergamasche arriva a 10 minuti dal termine. A timbrare il tabellino dei marcatori è la statunitense naturalizzata canadese Kelly, che di testa sorprende alle spalle l’intero pacchetto arretrato e deposita in fondo al sacco.
Il tris che sancisce il 3-0 finale è ancora di Kelly, stavolta abile a sfuggire di prepotenza alla neo entrata Bitzer e freddare Pipitone con un rasoterra imparabile.

Onore al merito all’Atalanta Mozzanica, in grado di presentarsi nella Capitale consapevole di essere inferiore alle contendenti odierne e per questo protagonista di una gara intelligente, come sottolineato da coach Bavagnoli a fine gara: ” complimenti all’Atalanta, in grado di fare la partita che avremmo dovuto fare noi”, le parole del tecnico ai microfoni di Roma Tv.

Prossimo turno

Roma che tornerà in campo tra 2 giorni a Milano. Nel turno infrasettimanale le giallorosse faranno visita al Milan, rientrato prepotentemente in corsa per un posto Champions dopo il successo ottenuto contro l’altra squadra di Bergamo, l’Orobica e la contestuale sconfitta della Fiorentina nello scontro scudetto contro la Juventus. Rossonere e viola sono separate da un solo punto in graduatoria, il che renderà ancora più probante l’impegno immediato nel capoluogo meneghino. Calcio d’inizio fissato per le ore 15.00.

Massimiliano Sciarra